CONTESTO

Le persone in azienda sono spesso chiamate a compilare questionari cartacei. Un caso applicativo sono le indagini (ad esempio, di clima) che riguardano lo shopfloor o, in generale, i lavoratori non dotati di dispositivi aziendali. Altro caso applicativo sono le sessioni di formazione d’aula, che tipicamente terminano con un questionario di soddisfazione.

PROBLEMA

  1. Data la necessità di somministrare i questionari in forma cartacea, le HR devo gestire una importante conseguente mole di lavoro di digitalizzazione delle risposte, rendendo il processo inefficiente e soggetto ad errori di trascrizione. Il tempo dedicabile ad attività a valore aggiunto di analisi dei risultati, viene invece dedicato ad attività amministrativa.
  2. L’analisi dei risultati dei questionari, anche quando questi vengono somministrati in forma digitale, è spesso laboriosa (realizzata in Microsoft Excel) e il suo reporting statico (realizzato in Microsoft Powerpoint). Si perde la possibilità di interrogare i dati per investigare quanto i dati hanno da dire.

LA NOSTRA SOLUZIONE